Sei in: case history/Comune di Angri/COMUNE DI ANGRI

COMUNE DI ANGRI

Pratiche edilizie: consultazione a monitor e stampa di porzioni di grafici in formato 1:1 - Integrazione con SIT

Vai alla home page

Il Cliente

L’Ufficio Tecnico del Comune di Angri ( Comune sito nella provincia di Salerno, conta circa 30.000 abitanti) si occupa di Urbanistica e Repressione abusi edilizi, Pianificazione e ricostruzione post-sisma, Espropri, Ambiente e Igiene Urbana, Protezione civile.
Nello specifico il settore Urbanistica e Repressione abusi edilizi si è trovato nel tempo a dover gestire e custodire ingenti quantitativi di pratiche edilizie a causa delle continue richieste da parte dei cittadini. 

Esigenza Manifestata

Le ingenti quantità di pratiche archiviate nel tempo ha comportato la necessità di dislocarle in locali spesso distanti dagli uffici interessati con la conseguente giacenza di buona parte di esse negli uffici operativi per lunghi periodi di tempo per necessità operative di consultazione; nonché per soddisfare le continue richieste di copie da parte dei cittadini interessati.
Per quanto concerne le attività operative dell’ufficio è emersa la problematica relativa alla difficile e poco pratica consultazione e fotocopiatura dei grafici di grande formato che, oltretutto, a causa dei continui maneggiamenti, si usurano facilmente.

Soluzione adottata

Alla luce di quanto recepito si è provveduto al riordino archivistico della documentazione (catalogazione, inscatolamento, inventariazione, redazione elenchi) all’archiviazione ottica delle pratiche edilizie (grafici grande formato compresi) ed al noleggio per 12 mesi del software di consultazione, archiviazione e gestione documentale Archweb, strutturato specificamente per le esigenze dell’Ufficio Tecnico.

Nello specifico si è dotato l'Ente di uno strumento veloce ed intuitivo che consentisse:
• l’individuazione del documento utile con immediatezza e senza il vincolo dell’originale cartaceo da reperire in archivio e custodire in ufficio;
• la consultazione anche contemporaneamente da più postazioni collegate in rete tra loro (ottimizzazione tempi e riduzione costi per copie e duplicati);
• la selezione e stampa di porzioni di disegno in formato 1:1 rispetto all'originale acquisito.

Si è, inoltre, realizzata l'integrazione con il SIT in uso presso il Comune per mezzo del collegamento con ArchWeb. Questa soluzione consente di consultare le informazioni relative ad un oggetto cliccando direttamente dalla cartografia su foglio e particella e nello specifico di verificare le informazioni relative a quante e quali pratiche insistono sull'oggetto interessato, aprire e consultare direttamente le pratiche digitali esistenti, verificare lo stato di avanzamento delle pratiche in corso.

Risultato

La soluzione ha consentito di ottimizzare i tempi di ricerca e consultazione delle pratiche (abolendo la necessità di recarsi fisicamente in archivio e di cercare documenti talvolta archiviati non correttamente o momentaneamente prelevati da altri addetti), di monitorare costantemente lo stato di fatto delle pratiche e dei loro allegati, nonché di soddisfare in tempo reale le richieste dell’utenza.

La possibilità di consultare contemporaneamente da più postazioni una stessa pratica ha ridotto notevolmente i costi legati alla duplicazione dei documenti ed i tempi di gestione dovuti all’iter della pratica stessa (passaggio di scrivania per competenze differenti, ma complementari).

Inoltre, la possibilità di poter consultare e stampare i grafici – e porzioni di essi - in scala 1:1 direttamente a monitor senza dover reperire ed aprire l’originale cartaceo con conseguente disagio e occupazione di intere scrivanie, ha reso più pratiche e veloci le attività operative, ottimizzandole.